Senza categoria

Halloween, Samhain o cosa?

“E’il momento per ricordare i nostri antenati e i nostri amati che ci hanno salutati, e come tempo solenne, dovrebbe tendere alla contemplazione del mistero della vita e della morte come insegnato dagli antichi.
… è tempo per l’introspezione, per svuotare il falso della nostra mente, cuore e anima. E’ il momento per guarire la fonte delle nostre ferite più profonde e quelle che abbiamo inferto agli altri, prima che il tempo ci sorpassi.E’ una notte per onorare gli antenati, per celebrare le loro vite e per rispettare le loro memorie. E’ un momento in cui le famiglie un tempo si riunivano e ascoltavano i racconti sulla vita dei bisnonni e leggende sui re e i suoi cavalieri. Si credeva che in questa notte, i defunti potessero tornare sulla terra a trovare i viventi. Era uso comune preparare la tavola anche per coloro morti da poco e lasciare del cibo per le loro anime erranti. Le luci sarebbero dovute essere messe alle finestre e lungo le strade per guidare gli spiriti della notte. il velo tra i mondi diventa ogni notte più sottile. Potete sentirlo nell’aria che l’ Altromondo si avvicina e la luce del sole si trasforma in luce del tramonto… è il tempo dei morti e dei morenti. Gli spiriti dei defunti sono più vicini ai nostri cuori, in questo momento in cui persino la terra sta morendo.il velo tra i due mondi diventa molto leggero, questo del resto è il motivo per cui i morti possono attraversarlo in questo giorno.
Un umore malinconico e introspettivo scende su di noi in questo tempo oscuro di fini e completamenti; e quindi eventuali rinascite. Nelle ombre crescenti, l’oscurità e la nebbia prevalgono mentre gli alberi cedono le loro colorate foglie, prendendo le sembianze di scheletri.” Questa è la leggenda,la magia della notte dei fuochi accesi per allontanare ogni negatività…è la notte di Ognissanti o Halloween…è il momento di abbandonare le cose negative e meditare per la rinascita…è l’antica Samhain…Serena notte.

Standard
Senza categoria

VERMI,GRILLI E FORMICHE

Dunque vediamo: martedi 27 ottobre, la stampa internazionale lancia la notizia dell’allarme sanitario dell’OMS. Le carni rosse, quelle trattate, gli insaccati sono altamente nocivi, provocano il cancro, sono mortali. Mercoledi 28 ottobre, la stampa internazionale lancia la notizia che il parlamento europeo dà il via libera alla consumazione, messa in vendita e commercio di insetti ad uso alimentare, come soluzione del problema della fame del mondo e panacea di tutti i mali. Aspettate un attimo. Ma credete veramente che il mondo non ragioni con la propria testa, e sia così idiota da farsi manipolare, condizionare le esistenze e le abitudini e comandare a bacchetta dalle organizzazioni internazionali che sfruttano i media per influenzare le coscienze e fomentare le paure? Peraltro in maniera così becera ed evidente? Eh…mi sa di sì, che per l’80% della popolazione mondiale sia proprio così…andate a cagare, io a pranzo mi faccio una chianina e un paio di sasicce. E’ rille, e furmicole e i vierme magnatavelle vuje.

Standard
Senza categoria

C’era una volta

Melograni e ciclamini selvatici mentre fuori già imbruniva precocemente ed il cielo era clemente verso noi tutti con gli ultimi caldi ed il mare era blu cobalto.Ed i ciclamini,presi da mani infantili,erano posti in un vasetto su una scrivania scura,antica e piena di tante cose.Il loro profumo si spandeva tutt’intorno  e sull’uscio di casa erano pronte le luci votive in terracotta da portare ai cimiteri e qualcuno arrivava con un paniere pieno di melograni.Sul buffet il torrone faceva di sè bella mostra sotto un velo bianco per evitare gli insetti…Il tempo triste e gioioso d’inizio inverno…

Standard
Senza categoria

Pensieri

Giornata ricca(si fa per dire)di impegni.Un sole scialbo accompagna queste ore che volgono al pomeriggio ed ho il pensiero non tanto nascosto di una vacanza .Metto in moto il pc.Le pagine di news non sono rassicuranti ma perlomeno non si polarizzano su di una imminente fine del mondo finanziario(l’alta finanza è fatta da banditi che gestiscono da secoli i Paesi del Mondo e le nostre vite).Fino a due anni fa ci hanno  tartassato che non c’era via d’uscita e che avremmo avuto miseria e baratro.Appena accendevi la Tv o leggevi un giornale,le conseguenze erano tristezza e scoramento.I deboli di mente,in questa corsa al massacro,in cui ogni realtà era paludosa,hanno optato per il suicidio,molti altri si sono rimboccati le maniche combattendo contro un nemico invisibile che aveva scatenato il tutto e che cercava solo un modo di fare la sua pulizia e conseguenti interessi attraverso una guerra non combattuta con le armi ma col provocare la disperazione e il conseguente immobilismo nel mondo.Il tutto avrà avuto perlomeno il merito di fare pulizia etica e di ricominciare con nuovi modi tutto daccapo?Macchè…Il sistema è sempre quello…la gente è sempre la stessa forse più individualista e strafottente,la corruzione dilaga,il senso dell’umanità è peggiorato,siamo governati ora più palesemente da poteri forti…niente di nuovo,insomma.Un ragazzo accoltella ed ammazza un suo  coetaneo per 10 euro,femminicidi in aumento,le guerre sono sempre là dove l’interesse dei soliti noti batte,al posto di AlQaeda hanno messo l’ISIS(la paura deve sempre regnare per poter gestire certe faccende),i migranti sono sempre più carne da macello,il sistema clientelare è sempre in atto…la valutazione di una persona secondo merito per un lavoro è sempre rara e valgono ancora conoscenze ,clientela e anche lo scambio in natura,a volte.Nulla si fa per i giovani,nulla per incentivare il settore primario che darebbe lavoro e tutela del territorio.Ma nulla si fa per gli anziani con pensioni(se c’è la pensione) da fame…nulla.Il nostro patrimonio artistico è sempre bistrattato,sulla Sanità hanno lucrato cani e porci,spesso arricchendosi e senza nulla dare all’utente.Ai posti chiave ci sono (nella maggior parte dei casi)o degli inetti(arrivati lì per qualche calcio politico)o inetti ladri…E questo è.Fuori di qui su,nel cielo velato,vola un falco,libero e maestoso.Si sente la sua voce…ed è come un canto.Dovremmo essere come lui:liberi e fieri…dovremmo…non facili prede di rapine ed imbonimenti  altrui che poco lasciano ai nostri sogni ed alla nostra Esistenza.

Standard
Senza categoria

pensierino della sera

Le cose che più mi preoccupano dell’attuale società sono l’ignoranza,i luoghi comuni,l’arretratezza mentale,la mancanza di rispetto per chi è diverso di noi e i modi di pensare apparentemente disinvolti ma in realtà chiusi e personalistici.Il motto :’fate come vi dico e non fate quel che fo’ ‘ è sempre più attuale…il trionfo delle apparenze e dell’ipocrisia.

Standard