Storie

Racconto breve

Accese una sigaretta guardando un tramonto tra screzi di grigio,oro e azzurro.Le nuvole passavano lente tra l’ardesia ed l’arancio spalmato del cielo all’orizzonte.A volte lei si annoiava di ascoltare le sue storie che,nella loro realtà,avevano il sapore di parabole .Le raccontava fatti di vita passata ma anche leggende che potessero essere un insegnamento,un monito per evitarle dolori futuri,per preservarla dalla vita.La bambina ascoltava con l’interesse e la meraviglia verso realtà sconosciute propri dei suoi anni.Il mozzicone venne spento a fine storia ,come sempre, e lui si alzò piano da quella panchina davanti al mare e si alzò anche lei.Il gigante e la bambina voltarono le spalle al sole morente:uno era più sereno,l’altra  più grande e consapevole.E l’azzurro e le stelle presero il posto dell’arancio ed il cielo si spalmò di zaffiro.Il mare si calmò tremolando di riflessi argentei e ,tra le barche e la risacca ,sembrò a lei di risentire passi e voci del passato,anche  quelle chiacchiere con suo padre tra mare e cielo.Oggi vorrebbe una favola per capire la strada da seguire ed è il mare che oggi le parla e narra e lenisce ed ispira.Ed il tempo…il tempo  è solo una forma della nostra mente.

Annunci
Standard
riflessioni ed attualità

Tiziana e quant’altro

Ho tante perplessità su questo piccolo universo.Le notizie sono quelle su cui perlomeno riflettere.Tiziana aveva avuto fiducia di un mentecatto a cui auguro ogni male e che ha risposto alla sua fiducia diffondendo filmini ‘hard’girati nell’intimità con questa compagna forse occasionale,forse no.Non si sa.Lei non ha retto alla vergogna e la storia sappiamo com’è finita.C’è un limite all’idiozia,alla mancanza di umanità,ci potrà essere una giustizia umana prima che divina?Quest’individuo che ha pubblicato il video,può essere perseguito a norma di legge?Abbiamo visto sui giornali la foto della ragazza ma possiamo vedere quella del ‘gentiluomo’?Possiamo perlomeno condannarlo alla gogna mediatica?Altra notizia.Una ragazzetta si ubriaca,viene stuprata(perchè non cosciente)nei bagni di una discoteca e le amiche riprendono tutta la scena con un cell senza minimamente andare in suo soccorso o chiamare la polizia.Il filmato sui social,chiaramente.Stupide oche…cosa porterete come macigno,sulla vs coscienza,se ne avete…di coscienza…Potreste un giorno trovarvi voi al suo posto,e allora?Chi vi aiuterà?Come vi sentirete quando vedrete i vostri eccessi di una notte alla mercè di tutti,ben visibili su un social o simili?Altro episodio:una ragazzina viene violentata per anni da compaesani ma sua madre le ordina il silenzio forse per un malinteso senso della vergogna o per paura perchè tra questi teppistelli da quattro soldi c’è il figlio del boss del paese.Una madre che basconde un crimine odioso perpetrato su sua figlia…atroce!Storie di donne:donne che sbagliano,donne smarrite ed usate…donne  come cose.Pene certe per gli adulti ma anche per gli adolescenti che si macchiano di questi crimini:istigazione al suicidio e violazione della privacy per il primo caso;omissione di soccorso e violazione della privacy(hanno pubblicato il video dello stupro) per il secondo…per il terzo caso:mettete sia quella madre degenere sia i violentatori in galera e buttate la chiave!E cerchiamo di trasmettere valori veri ai nostri ragazzi perchè ciò che sta accadendo è anche colpa nostra.

Standard
Riflessioni

Effimero e nuove realtà

Guardo su facebook foto impersonali e ritoccate. Conosco personalmente alcuni di loro.Qualcuno mette foto di anni fa come immagini del profilo,altri improbabili immagini che poco hanno attinenza con la realtà.Donne con nasi e seni improbabili e questi ultimi piazzati come palline da golf sulla parte alta dello sterno,quasi adiacenti alla gola:il trionfo dell’effimero o forse desideri incompiuti o malessere con se stessi.Io non sono perfetta,non giudico:osservo.E mi rendo conto di quanta infelicità e frustrazione ci siano in giro,di quanto questa società ci stia abbrutendo.Ci mascheriamo,corriamo perchè possiamo così forse guadagnare più denaro,viviamo di angosce e di sprazzi di sereno che in fondo godiamo poco perchè pensiamo ad ulteriori step…sempre più su….Addirittura un amico,giorni fa,mi ha mostrato un programma sofisticato con cui puoi costruire(per esempio) una tua foto su una spiaggia caraibica senza mai esserti mosso di casa e senza che nessuno che abbia gli strumenti necessari(tipo polizia o simili), possa svelare come falsa.Il fine è dimostrare di avere possibilità economica di viaggiare.Questo è. E tanti  comprano a rate un bel vestito o un paio di scarpe o l’ultimo smartphone.Importante è dimostrare ed appagarsi dimostrando:consistenza economica e soprattutto mentale:vicina allo zero,di solito.Troppi parlano solo di amenità ignorando il senso delle cose non sempre piacevoli che ci accadono vicino e lontano.Non voglio apparire come un censore:ho fatto scelte diverse di comportamento che oggi,col tempo,non so più se siano state giuste o comprese dagli altri.Ho sempre un senso critico che mi fa porre  troppi interrogativi e dubbi,ma in fondo sono contenta di me.Il sistema,purtroppo, ha creato un mondo di infelici nevrotici:ecco cosa siamo tutti.Apparire e non essere e vivere un individualismo sfrenato:finiremo col distruggerci,penso.

Standard
riflessioni ed attualità

TV :pensieri e riflessioni

Difficilmente qui scrivo di politica(esiste più?) e in questo spazio lascio aperte le porte ai ricordi e ad esperienze di vita:a volte in prosa,a volte in versi.Se avessi volontà,forse potrei scrivere un testo di narrativa mischiando realtà,ricordi,esperienze e fantasia.Forse lo farò.Forse.Per ora ho progetti più chiari ed una visione più ottimista della realtà e sono in attesa che una scintilla provocata da miccette, lasciate a mo’di esca,sviluppi una fiamma.Intanto fuori l’aria si è rinfrescata a causa di una pioggia che sembra voglia far terminare quest’estate meteorologicamente strana.In Tv c’è una tizia che fa cantare tipo karaoke la gente ‘guidando’ un’auto:pare che alla fine della performance questi tipi abbiano anche una sorta di premio in denaro.Dev’essere un format della Magnolia:ci giurerei.Lo stile è inconfondibile.Altrove intervistano Barbara D’Urso e non si capisce come,c’è un fascio di luce che le illumina il viso come quando in taluni fim mostrano i volti dei santi nel momento in cui hanno una visione.Credo sia un trucco per mostrare meno i difetti del viso.Su un altro canale parlano di Miss Italia…credevo fosse una manifestazione cancellata perchè anacronistica ed invece…intanto la signorina Giulia Salemi,bella d’aspetto ,famosa per essersi presentata sul red carpet di Venezia in mise discutibile,condurrà un programma leggero su Rai 1,grazie alle sue grazie(cacofonico ma rendo bene il pensiero).Ora sto guardando  cosa combina Costantino della Gherardesca in Pechino Express.Lui è un simpatico ed è gradevole,ma la sua avventura di viaggi ormai è datata un po’,ma mi piacciono i luoghi che attraverseranno:lo vedrò anche se non continuità.Comunque sia,questa TV pre-autunnale offre poco .Su RealTime,c’è la vetrina degli obesi statunitensi(lì è un problema nazionale)che vengono curati a Houston.Bah…ora cerco di vedere altro.Fosse per me,ascolterei musica ma la famiglia sta davanti alle tv e interferirei con le loro preferenze.Adesso spengo il pc.Inizia la mia sera.Buona notte.

Standard
poesia

Settembre

Tramonto che non conosce

cosa sia la notte

tra l’ultimo canto del falco

e la rondine che vola

sfiorando umani

e scampoli di vita.

Questo è settembre

mentre

indicibile nostalgia

tocca l’anima e la scava.

La guerriera  ora è stanca

ed il suo canto è quello del grillo

che insiste a cantare

una stagione passata.

Il falco piange il tempo perduto

e nella sera fredda e senza stelle

la civetta pettegola parla alla luna.

Questo è settembre.

Standard