cibo, Senza categoria

un cambio?

E se,invece di scrivere opinioni,poesie,riflessioni,ricordi,scrivessi di cibo e ristorazione con tanto di consigli,ricette e recensioni di ristoranti?IMG_20170429_211235.jpg

ecco una bella pizza

Annunci
Standard
Riflessioni, Senza categoria

Sere

Sera un po’ fresca:sembra che la primavera abbia preso qualche giorno di vacanza.Una leggera stanchezza viene compensata da sane chiacchierate in famiglia ,commentando qualche fattarello di vita corrente e le notizie dalla TV.Leggo un vecchio testo che mi fu affidato(non regalato,mi diceva:’I libri si affidano e si usano’) da un professore che stimavo tantissimo.Lui pensava che sarebbe stato in buone mani e che ne avrei fatto buon uso.E’ il Timeo di Platone.Ogni tanto lo rileggo,o perlomeno ne rileggo qualche passo.La filosofia greca ci ha insegnato il ragionamento,il senso critico,il rispetto per l’Uomo,l’incipit della psicologia.Dal suo studio impariamo a discernere cose e persone:non sempre le risposte ci riempiono di gioia.Serena notte!

Standard
Senza categoria

Limoncello e birra

Qualche anno fa,andò di moda preparare e vendere il limoncello.Io abito in Penisola Sorrentina.Tanti s’improvvisarono imprenditori perchè il mercato era ben contento di ricevere un prodotto ‘di tendenza’.Qualche preparazione era buona e fatta in loco,molte erano preparate nei dintorni di Napoli industrialmente con laboratori farlocchi in Penisola,in Costiera,a Capri.Alcuni limoncelli erano e sono bevibili,altri una solenne schifezza… ma avevano mercato .Ora molto meno.Ora è tempo di birra.E tanti a fare birra…alcune artigianali(noi non abbiamo tradizioni in proposito) buonarelle…altre,un’emerita schifezza e se le fanno pagare bene nei pubs,nei ristoranti…Ho assaggiato più di una preparazione chiamata birra fatta nei dintorni:io ho ancora il palato buono,non mi faccio trascinare dai facili entusiasmi e vorrei dare un consiglio…allora:tornate a fare quello che facevate prima(non so cosa)…la birra,come il vino devono essere fatti con arte,gusto e sapienza:non è il vostro mestiere.Le mode passano…ed in primis passano le cose brutte.

Standard
Senza categoria

Onde

Grande come il mare
ad onde
l’erba si muove ad un vento invernale
cambiando colore  e

ad onde
come onde del mare.
Vecchie canzoni

tristi

 monotone
antiche nenie irlandesi
spezzano il silenzio
di una campagna bagnata
e
nel movimento
l’immobilità dell’essere.
Il continuo cambiare
e persistere
dell’intera esistenza
in vecchie nenie
che cullano l’erba
come onde del mare.

Standard
Senza categoria

Estate,follie e quant’altro

Le cronache sono impietose.C’è chi uccide donne,chi abbandona animali domestici temendo siano un intralcio al proprio ‘carpe diem estivo’ ,chi lascia bimbi ad arrostire in un’auto calda(dicono sia un black out della mente,qualcuno la chiama depressione ma è follia),chi si fa esplodere in nome non si sa di chi(non di un Dio a meno che non si veneri un dio malefico)ed abbatte Umanità come birilli;poi notizie di aerei che sganciano morte su bambini,ospedali,popoli inermi ma non sui palazzi del potere ;democrazie a rischio in ogni parte del cosiddetto mondo civile ed ognuno sente forte l’insicurezza accrescersi nel mondo ed in sè.Si è iniziato a terrorizzare gli umani con lo spauracchio della miseria attraverso una crisi economica ,decisa dove tutto si può, ed ora si sta impaurendo la gente con un terrorismo di fatti e di pensiero che non ha un perchè ed un come.Non c’è nulla che possa giustificare il sangue umano versato se non meccanismi contorti che portano acqua ai soliti mulini e noi,inerti,ad attendere che qualcuno sparga ancora terrore e che si provochi  sempre più rassegnazione ed asservimento verso un  sistema postcapitalistico ormai al collasso e che cerca di salvarsi con questa nuova guerra.Brutti tempi…che fatica essere uomini,diceva una vecchia canzone.Estate strana in cui vedi gente seriosa e o infelice che deambula tra strade e spiagge senza quel brio,quella speranza che contraddistingueva questa stagione.E’ una guerra economica,dice Francesco.In effetti ci sono modi e modi per fare guerra:anche senza carriarmati o artiglieria pesante..Oggi è una guerra tra potenti che si servono di inusitati soldati:da una parte,gente esaltata e disperata che non colpisce mai coloro che  essi credono siano i responsabili del male ma gente comune ,e dall’altra, l’occulto quanto continuo imbonimento di TV ,giornali,radio che portano a noi molte ‘verità’ pilotate che hanno come fine una sorta di lavaggio del cervello.Il problema è che si nota sempre più una disperata follia che porta all’individualismo,all’infelicità,a gesti estremi,alla rassegnazione.Non è necessaria l’atomica per distruggerci:il processo è già iniziato.

Standard
riflessioni ed attualità, Senza categoria

Tv serale

Guardavo Virus…non mi piace Porro per come conduce la trasmissione.Bagnoli è un altro tentativo di fare affari da parte della ‘casta’.(Io sono con De Magistris). Ottima Marika Di Pierri,intelligente e preparata.Ed il Pd (che non è espressione di un’ideologia di sinistra)è sempre più l’immagine di quella parte di DC collusa e illegale della I Repubblica che credevamo defunta con ‘mani pulite’.Ora stanno parlando in modo truffaldino delle piattaforme petrolifere.Ma credono che siamo ancora babbei?Al referendum del 17 voteremo SI. Ed ora cambio canale!

Standard